Slider

H57PN

Catena portacavi in nylon con copertura in alluminio apribile sull'interno/esterno raggio

  1. COM_STENDALTO_TESTO_360_GRADI
  2. Catena
  3. Separatori
  4. Attacchi e Fissacavi
  5. Canale guida
  6. Materiali

TIPO APPLICAZIONE


Corsa autoportante

Corsa sliding

Corsa verticale

Dimensioni principali











Posizione punto fisso rispetto corsa LS

deter_a
deter_a
deter_a
deter_a
deter_a

Calcolo lunghezza catena


























SISTEMA DI SEPARAZIONE


Separazione interna verticale

Separazione interna con rullino

Separatore Verticale

Il separatore verticale consente di organizzare lo spazio per i cavi all'interno della catena. Standard montato a passi alterni.

 
 
 
Indicare la quantità totale necessaria comprensiva
dei separatori di parete, se presenti (in Rosso).

RULLINO DIVISORE IN ALLUMINIO

Rullino divisore orizzontale simmetrico

 
 
Larghezza rullino: mm
Adatto per la catena:
Indicare la quantità totale necessaria comprensiva
dei separatori di parete, se presenti (in Rosso).

Separatore Verticale

Il separatore verticale consente di organizzare lo spazio per i cavi all'interno della catena. Standard montato a passi alterni.

 
 
Indicare la quantità totale necessaria comprensiva
dei separatori di parete, se presenti (in Rosso).

TIPO APPLICAZIONE


Corsa autoportante

Corsa sliding

Corsa verticale

POSIZIONE MONTAGGIO ATTACCO


Posizione 1

Posizione 2

Posizione 3

KIT ATTACCO IN NYLON

Il kit attacchi terminali in nylon completa le due estremità della catena e consente il suo fissaggio su esterno raggio, interno raggio e frontale, senza dover specificare la posizione di montaggio in fase di ordine.



Attacchi idonei alla catena

ATTACCHI

 
 

FISSACAVO

 
 

FISSACAVO IN ACCIAIO

Le staffe in acciaio consentono il fissaggio dei cavi all’estremità della catena.
Apri pagina

TIPO APPLICAZIONE


Corsa autoportante

Corsa sliding

Corsa verticale

CANALINA GUIDA


APPLICAZIONE CATENA SINGOLA

APPLICAZIONE CATENA AD ANELLO

MATERIALE

Acciaio zincato
Acciaio inox AISI 304
Acciaio inox AISI 316
Alluminio

CANALINA APERTA

La canalina aperta è indispensabile per guidare tutte le catene in applicazione sliding. Deve essere impegata dal lato del raggio ed è disponibile in lunghezze standard di 2 m. Lunghezze personalizzate disponibili a richiesta.


A1 = mm; A2 = mm; H1 = mm; H2 = mm; S = mm;

Canale adatto per la catena
 
 
 

CANALINA CON RUOTE

La canalina con ruote è indispensabile per guidare tutte le catene in applicazione sliding dal lato opposto al raggio. Disponibile in lunghezze standard di 2 m. Lunghezze personalizzate disponibili a richiesta. Esempio per ordinare 4 metri di canale: 4 fiancate, 4 kit ruote, 4 (+1) kit di giunzione e, se presente, 4 (+1) profilati base.


A1 = mm; A2 = mm; H1 = mm; H2 = mm; S = mm;

Canale adatto per la catena
 
 
 
 

CANALINA CON PROFILATO PLASTICO

La canalina con polydur è indispensabile per guidare tutte le catene in applicazione sliding dal lato opposto al raggio. Disponibile in lunghezze standard di 2 m. Lunghezze personalizzate disponibili a richiesta. Esempio per ordinare 4 metri di canale: 4 fiancate, 4 kit polydur sets, 4 (+1) kit di giunzione e, se presente, 4 (+1) profilati base.


A1 = mm; A2 = mm; H1 = mm; H2 = mm; S = mm;

Canale adatto per la catena
 
 
 
 

CANALINA CON ANGOLARE IN ACCIAIO

La canalina con angolare in acciaio è indispensabile per guidare tutte le catene in applicazione sliding dal lato opposto al raggio. Disponibile in lunghezze standard di 2 m. Lunghezze personalizzate disponibili a richiesta. Esempio per ordinare 4 metri di canale: 4 fiancate, 4 kit angolare, 4 (+1) kit di giunzione , e se presente, 4 (+1) profilati base.


A1 = mm; A2 = mm; H1 = mm; H2 = mm; S = mm;

Canale adatto per la catena
 
 
 
 

CANALE DI SUPPORTO

Per un corretto funzionamento della catena portacavi è necessario che durante il suo movimento appoggi su una superficie piana. A tale scopo possono essere installati sul percorso della catena appositi canali di supporto .


A5 = mm; H = mm; S = mm;

Canale adatto per la catena
 
 

CARATTERISTICHE TECNICHE DEL BRYLON 6

Norme Proprietà Unità Secco Condizionato
TERMICHE
DSC metodo Punto di fusione (10°C/min.) °C    
ASTM - D 696 Coeff. di espansione termica lineare X10-6 K-1    
ASTM D 648
ISO 75
DIN 53461
Temperatura di inflessione (HDT)
ISO 75 1.82 N/mm2 °C 210
DIN 53461 0.45 N/mm2

°C
°C

210
220
 
U. L. 94 Comportamento alla fiamma   H.B.  
IEC 695-2-1 Filo incandescente
Temperatura °C 650
Spessore
 
650
3
 
ELETTRICHE
ASTM-D 257 Resistività di volume Ohm cm 1015 1011
ASTM-D 257 Resistività di superficie Ohm 1013 1011
ASTM-D 149 Rigidità dielettrica KV/mm 22  
ASTM-D 150 Costante dielettrica (10 Hz) - 3.8 4.5
ASTM-D 150 Fattore di dissipazione (10Hz) - 0.02 0.09
FISICHE
ASTM-D 792 Densità g/cm3 1.38  
ASTM-D 570 Assorbimento H2O a 23°C per 24 ore % 0.90  
MECCANICHE
ASTM-D 638
ISO R/527
DIN 53455
Carico a rottura a trazione

Allungamento alla rottura a trazione
N/mm2

%
195

2.6
115

4
ASTM-D 638
ISO R/527
DIN 53457
Modulo di elasticità N/mm2 10600 6900
ASTM-D 790
ISO 178
DIN 53452
Resistenza alla flessione N/mm2 310 190
ASTM-D 790
ISO 178
Modulo di elasticità a flessione N/mm2 10500 6800
ASTM-D 256 Resistenza all’urto IZOD con intaglio J/m 140 300
ISO 180/4C Resistenza all’urto IZOD senza intaglio KJ/m2 110 125
ASTM-D 785 Durezza Rockwell Scala R 122 114

PROPRIETA' CHIMICHE

    BRYLON 6 BRYLON 6  
Agente Concentrazione % Amorfo Cristallino  
Acetato di metile 100 RB3 RB2 RB
Acetone 100 RB4 RB RB 
Acido acetico - soluzione acquosa 40 AF AF AF 
Acido acetico - soluzione acquosa 10 AF AF AF 
Acido acetico concentrato   AF AF AF 
Acido citrico 10 AD 15 RD AD 
Acido cloridrico - soluzione acquosa 36 S S
Acido cloridrico - soluzione acquosa 10 AF AF
Acido cloridrico - soluzione acquosa 2 AF AD
Acido cromico - soluzione acquosa 10 AF AF AF 
Acido cromico - soluzione acquosa 1 RD RD AF
Acido fluoridico 40 AF AF S
Acido formico - soluzione acquosa 85 S S   AD 
Acido formico - soluzione acquosa 40 S AF AF AD
Acido fosforico - soluzione acquosa 10 AF AF
Acido oleico 100 RB3 RB3 RD
Acido solforico - concentrato 98 S S S
Acido solforico - soluzione acquosa 40 AF AF
Acido solforico - soluzione acquosa 10 AF AF
Acido solforico - soluzione acquosa  2 AF AD
Acido tartarico   RD RB RD
Acqua (marina, di fiume, distillata etc)   RB10 RB9 RD 
Acqua di cloro   RD RD AD 
Alcool etilico 96 RD17 RB3 RB 
Ammoniaca 10 RB11 RB AF 
Benzina 100 RB1 RB RB 
Bitume   RD RD RB 
Carbonato potassio 100 RB RB AF 
Carbonato sodico 10 RB10 RB3 AF 
Cloruro d'ammonio - soluzione acquosa 10 RB RB AF 
Cloruro di calcio - soluzione acquosa 20 S S AF 
Cloruro di calcio - soluzione acquosa 10 RB RB AF 
Cloruro di sodio 10 RB RB AF 
Formaldeide - soluzione acquosa 30 RD RB AD 
Grassi alimentari   RB RB RB 
Latte   RB RB RB 
Mercurio   RB RB RB 
Oli   RB RB RB 
Olio   RB RB RB 
Olio di paraffina   RB RB RB 
Olio di silicone   RB RB RB 
Olio Diesel   RB RB RB 
Olio minerali   RB RB RB 
Ozono   AF AF AF 
Petrolio   RB RB RB
Potassa caustica - soluzione acquosa 10 RB9 RB3
Soda caustica - soluzione acquosa 50 RD RD
Soda caustica - soluzione acquosa 10 RB5 RB
Soda caustica - soluzione acquosa 5 RB9 RB
Solfato d'alluminio 10 RB RB AF 
Soluzione di sapone - soluzione acquosa   RB RB RB 
Tintura di iodio - alcolica   AF AF AD 
Tricloroetilene (trielina)   RD5 RD4 RB 
Vaselina   RB RB RB 

Legenda
La tabella mostra il comportamento del BRYLON 6 e dell’ACCIAIO riferito agli agenti chimici. I numeri segnati a fianco dei simboli indicano l’aumento massimo percentuale di peso.
RB - Resiste bene - stabile: nessuna o debole variazione di peso e di dimensioni, nessuna alterazione.
RD - Resiste discretamente: modificazione sensibile di peso e di dimensioni dopo un certo tempo; possibile alterazione del colore; diminuzione delle caratteristiche meccaniche.
AD - Discretamente attaccato: tuttavia l’utilizzo è ancora possibile in particolari condizioni (es. azione dell’agente a tempo brevissimo e occasionale).
AF - Fortemente attaccato dopo qualche tempo.
S - Solubile.
Amorfo - Polimero allo stato amorfo.
Cristallino - Polimero allo stato cristallino.

next
prev

PRESTAZIONI

Temperatura d'utilizzo: -30°C + 125°C

CORSA ORIZZONTALE AUTOPORTANTE:
Velocità: 8 m/s
Accelerazione: 40 m/s2

X = Lunghezza massima autoportante (m)
Y = Peso aggiunto per metro lineare (kg/m)
CORSA SLIDING:
Velocità: 6 m/s
Accelerazione: 20 m/s2
CORSA VERTICALE:
Velocità: 8 m/s
Accelerazione: 40 m/s2

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione e bloccare i Cookie, consulta la nostra informativa.